Image Image Image Image Image

Blog

23

Mar

LASER SCANNER: sorprendente valore aggiunto

La tecnologia è in continua evoluzione e 3WD non può che stare al passo e introdurre nuovi strumenti e nuove tecniche di lavoro.
L’ultimo acquisto è il Laser Scanner, strumento nato per il rilievo in campo edilizio e urbanistico, ma con molteplici possibilità d’applicazione.
Grazie alla sua precisione millimetrica può rilevare anche oggetti di piccole dimensioni e il suo utilizzo, insieme agli opportuni softwere di rielaborazione e modellazione 3d, ci permette di garantire una fedelissima riproduzione di qualsiasi prodotto, da elementi d’arredo a articoli di moda, da ambienti esterni a quelli interni.

 

Il nostro Laser Scanner Faro Focus 3D 330

20

Lug

Still life emozionale – Baxter

La collaborazione con Baxter Divani ci ha permesso di spaziare con la composizione per dare un prodotto di comunicazione emozionale.

Ci siamo fatti estensione progettuale di Stefano Guidotti, Stylist Baxter Divani, che ci ha fornito un progetto di arredo per uno yacht San Lorenzo.

L’ufficio tecnico Baxter ci ha fornito foto e disegni dei propri prodotti. Noi gli abbiamo dato forma e matericità componendo la collezione Baxter necessaria ad arredare gli spazi interni.

Sempre su indicazioni di Stefano Guidotti si scelgono tinte per pareti soffitti e pavimenti. In questo caso trattandosi di uno yacht come sfondo all’esterno mi sono preso una licenza poetica ed ho inserito l’imbarcazione con lo sfondo del monte conero vanto della nostra riviera.

03

Lug

Visualroom, per immergersi nel design

Eurocucina 2016 vede tra i protagonisti dello showroom il gruppo Lube, in collaborazione con noi, Dreamgroup e l’ Università di Camerino.

visualroom03

Con soddisfazione ed entusiasmo, si presenta la prima esperienza virtuale immersiva realizzata mediante la tecnologia Head Mounted Display (HMD) di Oculus Rift.
Questo strumento permetterà all’utente di muoversi all’interno di un ambiente cucina in 3D e di interagire con l’ambiente circostante.
Grazie ad un sistema di proiezione binoculare che avviene sul visore all’interno dell’apparato tecnologico degli Oculus Rift è possibile dare all’utente uno sguardo a 360° del modello virtuale dell’ambiente cucina come fosse reale.
Si potrà fruire di un’esplorazione del modello stesso con un livello di interattività dato da una parte dalla possibilità di spostarsi virtualmente all’interno dell’ambiente 3D visualizzato, avvicinandosi, allontanandosi o cambiando direzione dello sguardo; e dall’altra configurare il modello della cucina mediante un’interfaccia grafica gesture based, che permette di selezionare interattivamente colori ed essenze di tutti i componenti della cucina stessa.

Le possibilità fornite dalla tecnologia HMD sono infinite e potrebbero essere utilizzate per consentire ai clienti di testare finiture, accessori e dettagli prima ancora di procedere con l’acquisto, oppure visualizzare il progetto di cucina desiderato con nuove prospettive.
visualroom

13

Giu

Mix & Macth

Per scegliere in piena libertà la propria cucina Lube, cosa c’è di più semplice che poter provare gli accostamenti cromatici e materici in prima persona direttamente sul proprio smartphone o pc?

“Mix & Macth” permette di assemblare le essenze e i materiali a proprio piacimento, per avere, con pochi clic, un immagine realistica della composizione finale.

 

mixmacth01

 

mixmacth02

13

Mar

La tecnica sposa il Treddì e lo trasforma in Arte

Dal 2005 la nostra agenzia fa ricerca e tiene un occhio sempre puntato sulle innovazioni tecnologiche oggi vi parleremo o meglio vi faremo vedere l’utilizzo del Laser Scanner
Attraverso questa tecnologia si possono ricostruire ambientazioni di esterni o interni con un infinita precisione.

Questa tecnologia può essere utilizzata in Paesistica, Architettura, Archeologia, Rilievo di impianti a tubazioni e scene del crimine.

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

12

Queste nuvole di punti grezze non pulite sono state acquisite con scanner Faro e Leica e trattate con Software estrno della Autodesk detto RECAP PRO e il modulo point cloud.

06

Mar

La APP per Lube Contiene il nostro Treddì

Lube-3wd

Sviluppare le Immagini per un “CONFIGURATORE” gestito attraverso un APP per la Lube rappresenta per noi della 3WD un risultato importante.
Le finalità erano molto chiare, ma lo scambio di idee della fase iniziale del progetto è diventato determinante per delinearne i confini e gli obiettivi :

1. si voleva offrire uno strumento moderno e pratico al canale Retail ed Agenti (professionisti) utilizzabile solo da tablets (sia Apple che Android) per visionare i cataloghi di tutti i modelli (divisi per serie)

2. si intendeva rendere sempre aggiornabile il voluminoso archivio di documentazione tecnica e fotografica, prima solo in formato cartaceo, con tempi e costi molto più contenuti.

3. si era deciso di dotare la rete vendita di un configuratore che consentisse di personalizzare in tempo reale la cucina scelta, secondo le preferenze cromatiche del cliente.

Le dimensioni e la particolarità del lavoro ci hanno spinto a sviluppare il progetto con il supporto esterno di un partner di fiducia Dreamgroup e e-xtrategy ; la stimolante collaborazione ci ha permesso di confrontare le nostre capacità sia tecniche che organizzative, con altri professionisti e di coordinare delle attività interne con attività esterne.
Ne è nato un gruppo di lavoro estremamente eterogeneo e motivato.

Così si sono definiti da subito ruoli e tempistiche da rispettare, ripianificando di volta in volta anche i rallentamenti dovuti alle modifiche volute dal cliente in corso d’opera.

La presentazione finale ci ha resi soddisfatti e orgogliosi del nostro lavoro, sia nel metodo che nel risultato anche on po’ oltre le nostre stesse aspettative, ma la vera gratifica sta nel vero obiettivo, il feedback positivo del cliente, in parte già arrivato.

23

Dic

Merry Christmas

Un Sereno Natale ed Un 2014 Pieno di nuove dimensioni!!!

AUGURI

AUGURI

27

Nov

Fotoinserimento di un Interno

Questo lavoro è stato interessante non perchè la ditta che realizza gli arredi per una catena di negozi ci ha chiesto di eseguire un foto-inserimento di un interno da una camera esterna, che sinceramente non ci era mai capitato.

Innanzitutto è stato ricreato l’ambiente in 3D come da progetto, questo un estratto:

caleffi_01

caleffi_01_wireframe

Di fatto sia per lo scatto esterno che interno non si è modificato nulla a livello di illuminazione o di modellazione, è bene settare la scena il più realistica possibile sotto tutti i punti di vista di modo che poi sia anche il più flessibile possibile.

Una volta conclusa la modellazione, passiamo allo shading e illuminazione, il lavoro più grosso è stato fatto in Photoshop per la creazione delle maschere sia nelle vetrine che attraverso il vetro della macchina.

Un po’ di post produzione e il risultato appare abbastanza credibile.

caleffi_02

caleffi_02_foto

04

Nov

Full immersion nella modellazione d’arredo

Quest’ultimo mese è stato quasi del tutto dedicato a sfornare parecchi modelli (più diverse sottovarianti per ogni modello) per l’architettura di interni, parliamo quindi di poltrone, divani, sedie, tavoli, contenitori, complementi etc.

L’unico effetto collaterale riguarda l’alterata percezione della realtà secondo cui qualsiasi ambiente in cui entri mi restituisce a vista la versione wireframe poligonale di qualsiasi oggetto che lo contiene.

Questi alcuni dei modelli che hanno richiesto maggior tempo rispetto ad altri di natura più “squadrata” e minimalista.

Per quasi tutti i modelli avevo a disposizione diversi scatti fotografici ben fatti e delle viste ortogonali 2D con le dimensioni di ingombro.

cloth_01

cloth_02

In linea di massima tutte le geometrie di natura “organica” hanno una versione lowpoly del modello, con modificatore Symmetry e Turbosmooth applicato sopra.

peacock_01

peacock_02

Per questa seduta qui sopra non è stato semplicissimo partire, ma una volta compresa la dinamica poi è stato semplice. All’inizio ho persino inviato una mail al designer che l’ha ideata, chiedendo se potevo avere i prospetti con gli ingombri (quelli che avevo non erano precisi). Naturalmente non ha risposto per cui mi sono basato sui soli scatti fotografici.

utrecht_01

utrecht_02

carta_01

carta_02

tokyo_outdoor_01

tokyo_outdoor_02

I modelli sono stati realizzati allo scopo di essere poi messi disponibili per il download nel sito del produttore con il formato .3ds e in applicazioni iPhone/iPad per l’esplorazione in tempo reale. Questo rende il numero di poligoni da utilizzare limitato entro un certo range, per questa ragione la lounge qui sopra per esempio può risultare già abbastanza pesante ed ho dovuto rinunciare ad inserire pieghe sul cuscino e il materassino, ho preferito dare la precedenza magari ai raggi di curvatura degli elementi della struttura con un leggero chamfer.

stitch_stool_01

stitch_stool_02

sled_01

sled_02

console_with_bowl_01

console_with_bowl_02

veliero_01

veliero_02

Parliamo di una 60ina di modelli in tutto, per tutti quanti i punti fondamentali a cui ho cercato di prestare attenzione:

– Pulizia della geometria: il più possibile superfici quadrangolari, evitati modificatori tipo Booleane o cose simili.

– Chamfer: in qualsiasi modello tendo sempre ad eliminari tutti gli spigoli vivi, persino nello spigolo della vite sotto una tavola, non si sa mai in base all’inquadratura ed alla luce se e in che misura una speculare o un riflesso può andarci a finire.

– Numero di poligoni limitato, dettaglio mediamente alto a seguito dell’uso che se ne dovrà poi fare

– Proporzioni: dove mancavano le informazioni dimensionali osservare e guardare più e più volte tutti gli scatti fotografici disponibili di modo da imprimersi nel cervello l’immagine e tutte le distanze tra i punti presi come riferimento

31

Ott

Jelly

3WD non perde tempo!

Ad una settimana del lancio del nuovo sito, siamo al Coworking COWO42 di Osimo.
La 3WD è presente in veste di socio fondatore dell’associazione. ( http://www.cowo42.com )

jelly

Oggi la 3wd e al “Jelly” il primo delle Marche

JELLY è un evento di coworking spontaneo e informale in cui professionisti di ogni categoria si riuniscono per lavorare insieme per un giorno.

Stay Tuned